The Alpha and the G.

Condividi, fai crescere BananAffair!

Ebbene alla fine il nuovo motore di ricerca Wolfram Alpha ha fatto capolino sulla rete mettendo a disposizione le sue prime risposte ai quesiti di tutti i web surfer.
Ci ho fatto un giro superficiale ed ecco la mia prima esperienza:

  1. La home sa di blog, con il menù di navigazione centrato come header e con solo la parte centrale che ospita la barra di ricerca e delle informazioni. Vi è anche un menù laterate destro che però può essere disabilitato e chiuso. L’impressione di blog viene anche trasmessa dai colori scelti e dallo stile dei caratteri utilizzati. Bianco il backround, grigio il font prinipale e rosso per i titoli. Strana la mancanza di un segnalatore di posizione nella navigazione sul menù o meglio posso passare dalla “Home” ad “About” a “Blog” o “Community” senza che vi sia un bagliore , una freccia un elemento che distingua una voce del menù dalle altre.
  2. Effettuo la prima ricerca con la parola “Kawasaki” (qui la pagina della ricerca). Il sistema risponde prontamente con un piccolo riquadro sotto la barra di ricerca che informa l’utente che “Kawasaki” è stata interpretata come città ma che potrebbe essere anche una classe di aeromobili. La pagina prosegue con le comuni informazioni sulla città di Kawasaki in Giappone. Popolazione, posizione georgafica sula cartina, ora locale, meteo, altezza dal mare e per finire una tabella con le due città più vicine e la relativa popolazione.
  3. Non vi è nessuna menzione a proposito dell’industria Kawasaki o meglio la Kawasaki Heavy Industries. In compenso compare una piccola barra laterale destra con la scritta “Search the Web” e sotto la parola prima cercata. Cliccando sulla parola (non che vi fossero elementi che facessero comprendere che si potesse cliccare, però vado ad istinto) si apre una scheda del browser che si connette, udite udite, a Google (qui la pagina a cui sono stato mandato).
  4. Provo ad effettuare un’altra ricerca con la parola “iphone” (qui la pagina di ricerca). Nessun risultato. Compare di nuovo il piccolo riquadro sulla destra della ricerca sul web sopra ad un altro, nuovo questa volta che recita “Chiedi aiuto alla comunità di Wolfram Alpha.
  5. Alzo la posta in gioco e ricerco direttamente “Apple” (qui la pagina di ricerca). Pensavo che come prima interpretazione mi avrebbe dato il frutto, la mela. E invece il primo riquadro sotto la barra di ricerca associa ad “Apple” come prima interpretazione un’entità finanziaria, poi come cibo, poi come pianta in seguito come satellite in penultima posizione come materiale ed infine come parola. Cliccando su ognuna di queste interpretazioni ci si collegava ad una pagina con le più svariate informazioni: ad esempio per l’azienda Apple la quotazione in borsa, per il frutto la tabella nutrizionale, per la pianta le parentele con altre piante, per il satellite velocità, altitudine coordinate in cielo, per il materiale le proprietà fisiche e per la parola la la definizione e i sinonimi.

Ero molto curioso di provare Wolfram Alpha soprattutto perchè da tempo molti portali “informati” lo consideravano l’anti-Google, il motore che rivoluzionerà la ricerca su internet.
Forse , ma alla luce della mia prima, ignorante, veloce, sicuramente superficiale prova non è così. Wolfram Alpha offre molte informazioni concise, aggiornate e alle volte molto specifiche ma non spiega come invece fa Wikipedia. E soprattutto non ricerca sul web, cosa che invece fa Google. Peggio, si affida proprio al Big-G per le pagine on-line.
Staremo a vedere.
Nell’attesa però vi invito a fare un salto su Powerset e a guardare il video di presentazione di questa nuova web application su Vimeo. Sembra davvero interessante.

Commenti Da Facebook

Nessun commento.

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Articoli che potrebbero interessarti

In % è espresso il grado di correlazione con l'articolo di questa pagina.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie