TopHost: Problemi e prese in giro. Alla larga da quell’hosting!

Condividi, fai crescere BananAffair!

Bananaffair cambia hosting e lo fa di tutta fretta.

A quanto sembra però non siamo i soli ad avere sperimentato enormi problemi con TopHost.it e se siete arrivati su questo post da Google, forse ne siete povere “vittime” anche voi.

Non soltanto il disservizio ci infastidisce, ma l’arroganza e la non curanza con cui siamo stati trattati nel corso del tempo. Ecco un po’ di esempi del servizio di hosting più scadente che abbiamo provato.

Problemi con TopHost

Sin dall’inizio ci rendiamo subito conto che il servizio é abbastanza lento ed ha spesso “buchi” di qualche ora in cui il sito va off-line. Vogliamo credere che si tratti di problemi che saranno risolti e per questo continuiamo con TopHost. Ad un anno e mezzo di distanza, abbiamo collezionato la bellezza di più di 20 “ticket” (cioé segnalazioni di problemi).

Il sito, seppure snello nel codice, è più lento in upload del 80-90% dei siti web.

Spesso i problemi non sono soltanto sul server, abbiamo avuto disconnessioni del database in più di una occasione, anche con perdite di dati senza possibilità di recupero.

Qualcosa davvero non va e, infastiditi, iniziamo a segnalare i problemi a TopHost.

Uno degli ultimi problemi rilevati è stato in riguardo al servizio di posta elettronica. Segnalato il problema, facciamo notare che abbiamo ben 5 siti registrati con loro + circa 10 a nome di amici e clienti. I continui disservizi ci fanno pensare ad un cambio di hosting. Ecco cosa ci rispondono:

Tecnico

"Se pensi di cambiare servizio dillo subito, ci risparmiamo la fatica di aiutarti"

Oggi, dopo l’ennesimo problema, ho googolato “problemi con tophost” ed ho scoperto che vi sono moltissimi altri casi di disservizio.

Ma pensate che se ne preoccupino? No! Vi pigliano pure per i fondelli! Ecco un estratto del loro profilo FriendsFeed:

cliente top host

"Ti abbiamo creato problemi? Il massimo a cui aspirare è una leccata di caramella!"

Bananaffair.it passa da oggi su Netson che abbiamo testato su altri 3 siti e fila come una scheggia… per ora davvero raccomandato.

Ed ugualmente raccomandato di stare alla larga da TopHost e i suoi pasticci!!

Commenti Da Facebook

Ci sono 7 commenti pubblicati direttamente su BananAffair

  1. saint andres - 13 aprile 2011

    Buono a sapersi, eviterò certi hostrs finché non si dimostreranno molto più affidabili.

  2. Apollo33 - 13 aprile 2011

    Che vergogna…Questo articolo dovrebbe rimbalzare in giro per la rete come monito ed esempio che queste realtà di menefreghismo e mancata professionalità devono essere segnalate e non passare nell’indifferenza.
    E non mi riferisco solo a Tophost: se qualcuno subisce danni o viene ingiustamente bistrattato da una compagnia telefonica che non vuole facilitarvi il passaggio ad un altro gestore, o piuttosto riceve bollette per servizi televisivi a cui non è nemmeno abbonato, questo ha il sacrosanto DOVERE di denunciarlo. Fatelo qui, scrivetelo nei forum, dove vi pare ma facciam sentire la nostra voce, è questa la forza delle community e di internet!

  3. FattoreWoW - 13 aprile 2011

    La rabbia e la delusione arrivano da come si viene trattati. Sappiamo tutti che è un hosting economico, quindi può essere più lento, ha meno spazio e non è performante; però un conto è sapere questa cosa, un conto è avere problemi continui.

  4. giovanna - 19 aprile 2011

    Io ero su tophost ed ho avuto una marea di problemi, da quando mi sono trasferita su xlogic.org non ho avuto più nessun problema, anzi.

  5. spugnetta - 20 aprile 2011

    Io sto per scappare da tophost, è il trasferiemnto avverrà per 5 siti.
    Non mi sono mai piaciute le risposte del tecnico di primo livello che mi sembra (dallo stile) essere anche l’artefice delle altre risposte sotto altri alias , che si trovano sparse nel web.
    Mi son sempre chiesto se avesse un superiore che controllasse il servizio di assitenza, ma probabilemnte questo povero personaggio mi pare sia il solo presente, e così si spiegano molte cose.

    Un cosiglio appassionato per questo miserabile personaggio :
    cerchi di avacuare i licquidi seminali almeno una volta ogni 3 gg, possibilmente non con operazioni manuali.
    sarà molto più rilassato nel rispondere.

    Un hosting professionale risponde in modo educato ai propri clienti e tiene cnfidenziale il rapporto.
    Non effettua comunicazioni sui social network, dove tra l’altro è pieno di offerte a prezzo ridotto.

    Io scommetto che durano ancora 2 anni poi spariscono. ( per la gioia del web)

  6. FattoreWoW - 21 aprile 2011

    Non ho mai capito perché abbiano scelto di adottare questo stile di comunicazione nonostante continuassero a ricevere critiche.
    Ora, sappiamo che c’è una scelta comunicativa molto diretta che punta a spiegare bene quali siano i problemi in modo serio senza coprirli. E’ una scelta che, se supportata in modo adeguato, può essere molto apprezzata dagli utenti che non si sentono presi in giro, ma sanno che anche gli errori che l’azienda fa vengono comunicati e risolti.
    Non è questo il caso. La trasparenza non deve eliminare il rispetto, la gentilezza e la professionalità.

  7. nowhere land » Blog Archive » Tophost – hosting italiano di qualità… Nei loro sogni forse! - 28 marzo 2014

    […] proprio dal supporto, oltre che dal servizio scadente. In particolare mi ha colpito il post di Banaffair.it che dimostra quanto siano arroganti e presuntuosi i gestori del servizio, tanto da prendersi gioco […]

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Articoli che potrebbero interessarti

In % è espresso il grado di correlazione con l'articolo di questa pagina.


Nato ad Helicon, regione di Arturo il 11988 E.G. / -79 E.F. Ha studiato presso l'Università di Streeling

Vedi tutti gli articoli dell'autore

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie