Più di 110.000 mail di possessori Ipad rubate ad At&t

Condividi, fai crescere BananAffair!

A qualche settimana dal lancio ufficiale dell’Ipad ecco il primo vero, grosso problema di sicurezza.
IpadPiù di 110 mila email private di comuni cittadini, personaggi famosi, militari di ogni rango, dirigenti d’azienda e responsabili del governo statunitense sono state rese pubbliche mettendo in seria difficoltà la At&t, azienda di telecomunicazioni americana con l’esclusiva sulla penultima creazione di Jobs.
Apple non si è ancora espressa sull’accaduto ma tante sono le voci che si rincorrono sul web. Una delle più insistenti è quella di un attacco cracker, differente da quello hacker, con lo scopo di estorcere denaro alla stessa At&t la quale, però, nega ufficialmente di essere mai stata contatta per la richiesta di un riscatto.

La colpa in realtà sembra essere esclusivamente del sistema informativo della compagnia telefonica ma di sicuro c’è chi non apprezza il fatto che i possessori della tavoletta di Cupertino  debbano necessariamente fornire la mail per l’attivazione.
Non si può non considerare, però, che anche molti altri sistemi operativi, primo tra tutti Android, richiedono una sorta di attivazione per usufruire di tutti i servizi disponibili.

Commenti Da Facebook

Nessun commento.

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie