Nuove voci su una TV marchiata Apple.

Condividi, fai crescere BananAffair!

Sempre più spesso sentiamo parlare della Apple soprattutto nel campo della telefonia e da sempre in quello dei computer. Sembra però che il colosso americano sia pronto a lanciarsi sul mercato con una nuova sfida: dar vita ad una televisione Apple.
I rumors che si rincorrono in questi giorni parlano addirittura di un possibile lancio del nuovo gioiello nei primi mesi del 2012. A darne notizia è stato il Wall Street Journal che parla di una “nuova tecnologia per la trasmissione video ai televisori” in via di sviluppo a Cupertino, dando nuovo credito al progetto di un servizio di distribuzione di contenuti televisivi a pagamento che Apple aveva già tentato di creare nel 2009.
La voglia di ampliare l’orizzonte di vendite ad un settore fino ad oggi tabù per la Apple, nascerebbe anche dal fatto che Google, lo scorso ottobre, ha lanciato una propria Tv (che in verità non è andata benissimo) più una serie di canali privati.
Sembra scontato, come pure sostengono molti esperti in materia, che la Apple dovrà non solo dotarsi di un nuovo apparecchio – anche se rivoluzionario come l’iPod o l’iPhone nei rispettivi campi – ma avrà bisogno di ridefinire, ancora una volta, il modo di fruizione dell’utente (la cosiddetta ‘user experience’) e soprattutto il modello di business e il modo in cui gli spettatori pagano gli show e le serie tv.

Commenti Da Facebook

Nessun commento.

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Articoli che potrebbero interessarti

In % è espresso il grado di correlazione con l'articolo di questa pagina.


Studente di giurisprudenza

Vedi tutti gli articoli dell'autore

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie