Google e Bing leggono Twitter

Condividi, fai crescere BananAffair!

Twitter su Google e Bing

La comunità dei cinguettatori è in gran fermento per una notizia che sta cominciando a fare il giro del web.

“Google e Bing leggono Twitter!”

E’ una notiziona, eppure…

Mentre tutti sanno benissimo che cosa sia Google (alzi la mano chi non lo sa), molti non hanno chiaro chi o cosa siano Bing e Twitter.
E anche chi lo sa forse si sta chiedendo: perchè tutto questo fervore?

Ecco spiegati i motivi del nostro entusiasmo!

Se non vi fossero chiari i protagonisti della vicenda, ecco due velocissime informazioni:

———————————————————————————————————————————————

Bing: Il nuovo motore di ricerca Microsoft, lanciato poco meno di 5 mesi fa. Ha sostituito MSN Live Search ed è, insieme a Yahoo!, uno dei due maggiori  sfidanti di Google.

Twitter: è un servizio di social network e microblogging. Fornisce agli utenti una pagina personale aggiornabile tramite messaggi di testo con una lunghezza massima di 140 caratteri. Una cosa simile allo status di Facebook in cui ognuno può dire cosa fa, cosa pensa o segnalare risorse utili sulla rete. Ancora poco conosciuto in Italia è invece molto noto nel resto del mondo. Si stima sarà usato da un miliardo di persone entro l’anno 2013.
——————————————————————————————————————————————

Bene, poche ore dopo l’annuncio di Bing sull’accordo con Twitter per l’indicizzazione (lettura) dei suoi contenuti , Google ha neutralizzato la mossa del concorrente dichiarando di essere pronto a fare lo stesso.

I due giganti della rete sono in piena corsa per la creazione di un motore di ricerca completo, che possa soddisfare tutte le esigenze dell’utente, comprese le ricerche di contenuti live, insomma freschissimi.

Immaginiamo che sia uscito oggi il nuovo I-phone che tanto vi piace ma non siete sicuri valga la pena spenderci sopra tutti quei soldi. O che vogliate sapere come funziona il nuovo Windows 7. Ecco, da oggi non occorre più aspettare le recensioni su forum e blog. Lo potete cercare direttamente fra i milioni di Tweet lanciati dagli utenti di Twitter.

Questo si rivelerà anche un incredibile strumento di marketing per le grandi aziende, per valutare impatti sul mercato dei prodotti, propri o concorrenti, sin dalle primissime ore dal lancio.Twitter

Si immagini altrimenti la necessità di informazioni in tempo reale in caso di eventi di cronaca. Le prime notizie riguardo il terremoto in abruzzo o le brutali reazioni del governo iraniano alle proteste per le ultime elezioni si sparsero su Twitter ore prima che sui giornali di tutto il mondo.

Inoltre, si tratta di un incredibile passo avanti verso un web più omogeneo, nonchè di una dimostrazione di “forza” da parte dei due motori di ricerca, che si troveranno a dover gestire milioni e milioni di Tweet in costante aggiornamento, oltre alla normale “rilettura” quasi quotidiana di poco meno di 40miliardi di pagine web.

Impressionati? E non è finita!

Microsoft ha infatti precisato di avere sul tavolo, un accordo simile anche con Facebook. Certo è che, almeno qui, Bing potrebbe avere un vantaggio, visto che Microsoft possiede una bella fetta dell’amato Social Network.

Provate la versione beta (ancora in fase di sviluppo) del nuovo Bing Twitter Search e fateci sapere cosa ne pensate!

Commenti Da Facebook

Ci sono 2 commenti pubblicati direttamente su BananAffair

  1. Gjidea - 25 ottobre 2009

    siamo quasi al sorpasso ;-)

  2. Bananaffair » Ladri di contenuti? Carogne! - 1 novembre 2009

    [...] BananAffair e ha risucchiato dalla nostra home  page l’articolo scritto da TheBigMtt “Google e Bing leggono Twitter” per riformattarla sulla [...]

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Articoli che potrebbero interessarti

In % è espresso il grado di correlazione con l'articolo di questa pagina.


TheBigMtt vive a Londra. E' cresciuto nel Torinese, ma ha vissuto per un po' anche a Barcellona. Spende in rete circa 12-13 ore al giorno, ma trova anche il tempo di dedicarsi a un po' di sano sport. Parla correttamente 3 lingue, e altre due così così. Ha una laurea in Scienze della Comunicazione e lavora nel campo del Search Engine Marketing per una conosciuta agenzia pubblicitaria. E' un patito di statistiche e percentuali, un analitico e visionario, mosso ed ispirato dal principio dell' ESPOSIZIONE (tutto, ma proprio tutto ti insegna qualcosa. Ben vengano i viaggi, le confusioni e gli imprevisti. Ben venga tutto ciò che mi può far girare la testa e perdermi nel mondo....)

Vedi tutti gli articoli dell'autore

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie