“Sorry for Berlusconi”, gli Italiani scrivono a Obama

Condividi, fai crescere BananAffair!

Dopo la chiaccherata fatta da Berlusconi ad Obama ieri al G8, decine di migliaia di commenti ad un post del Presidente degli Stati Uniti su Facebook, chiedono “scusa” per le preoccupazioni espresse dal nostro Presidente del Consiglio.
Lo fanno in diversi modi; chi dicendo semplicemente “I’m sorry, Presiden Obama” -Le chiedo scusa, Presidente Obama-, chi invece vuole sottolineare che “Berlusconi is not speaking in my name” -Berlusconi non parla a nome mio- oppure “Berlusconi is an insult to Italian culture, beauty and history” -Berlusconi è un insulto alla cultura, alla bellezza e alla storia italiana-.

Ci sono, anche se nettamente meno numerosi, messaggi che invece danno manforte al Presidente italiano come “they don’t know what they’re saying” -…non sanno quello che stanno dicendo-.

Insomma un’interessante evento mediatico che vede Facebook utilizzato dai cittadini per interagire direttamente con un capo di stato scavalcando il proprio rappresentane ufficiale. Un caso che, immaginiamo, farà storia.

 

Commenti Da Facebook

Nessun commento.

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie