Dispositivi controllati dal pensiero

Condividi, fai crescere BananAffair!

Eccoci un passo più vicini al futuro, quello che abbiamo visto nei film e nei fumetti.

Arriva, una tecnologia tutta nuova che si chiama Brain-Computer Interface Technology e ci permette, tenetevi forte, di muovere e controllare dispositivi elettronici… con il pensiero.

Per il momento esistono alcuni prodotti che servono da esempio: un robot su ruote o una pallina in un tubo che viene spinta da una ventola, attivati appunto dal pensiero dell’utente.

I soggetti indossano un “cerchietto” con un piccolo strumento che intercetta ed elabora le attività elettriche del cervello e le invia, tramite wi-fi, al dispositivo chestiamo comandando.

E’ interessante notare che non si tratta solo di un comando 0/1, cioè acceso/spento, ma vi sono possibilità di modulazione delle intensità, anche se chi l’ha provato sostiene che non sia semplice trovare il giusto mix per mantenere ad esempio la pallina a mezz’aria.

Le applicazioni sono molteplici.Schema di funzionamento

Provate a pensare di fare zapping senza il telecomando. A un videogioco senza controller.
A un’auto che controlla le attività del cervello e  impone di fermarsi se siete troppo stanchi o sotto effetto di droghe.
Alla possibilità di creare arti artificiali per persone con handicap.

Siamo ovviamente ad uno stadio prematuro per quest’ultima opzione, ma ci arriveremo di sicuro.

Sul sito dell’azienda produttrice è gia possibile scaricare il pacchetto per sviluppare nuove applicazioni. Si può acquistare il “lettore” di onde cereVideo Cnnbrali per $199 e divertirsi con quelle già disponibili. Ad esempio controllare le reazioni del cervello mentre ascoltate la vostra musica preferita o anche provare l’emozione di incendiare auto e scagliare oggetti col pensiero come un vero X-men, nel videogioco online chiamato NeuroBoy.

Se come immaginiamo avete gli occhi sbarrati e brama di vedere qualche esempio, vi suggeriamo il video di presentazione dell’azienda Neurosky ed il test realizzato per CNN technology.

E voi, quale dispositivo aspettate di controllare senza l’uso delle mani?

Commenti Da Facebook

C'è 1 commento pubblicato direttamente su BananAffair

  1. Lenti a contatto che proiettano immagini | BananAffair.it - 29 novembre 2011

    [...] A volte sembrano uscite dai film di fantascienza. Come quando vi abbiamo raccontato dei dispositivi controllati dal pensiero. [...]

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Articoli che potrebbero interessarti

In % è espresso il grado di correlazione con l'articolo di questa pagina.


Nato ad Helicon, regione di Arturo il 11988 E.G. / -79 E.F. Ha studiato presso l'Università di Streeling

Vedi tutti gli articoli dell'autore

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie