Condizionamento degli stadi per i mondiali in Qatar.

Condividi, fai crescere BananAffair!

Alla notizia della nomina del Qatar come paese ospite dei mondiali di calcio del 2020, la mia reazione è stata di decisa sorpresa.

Non perchè dubiti delle infrastrutture o perchè sia scontento per via del fuso orario, ma perchè il Campionato del Mondo di calcio Qatar 2020 avverrà in giugno-luglio come sempre.

Come hanno potuto pensare di far correre atleti per 90 minuti sotto il sole cocente del deserto, in piena estate?
E come eviteranno che le decine di migliaia di fans si sentano male dopo 2-3 ore seduti a 45-55°?

Per fortuna, sembra ci abbia pensato qualcuno prima di me, inventando un ingegnoso sistema di raffreddamento dello stadio.

qatar1I piani del Qatar per superare il caldo soffocante riguardano appunto la creazione di nove nuovi stadi completamente climatizzati, aperti e che funzionino utilizzando energia solare.

Grazie a collettori solari termici e pannelli fotovoltaici disposti sul tetto degli stadi, verrà raccolta energia sufficiente a controllare una reazione chimica che trasformi l’acqua contenuta sotto lo stadio in acqua freddissima, usata poi per raffreddare dell’aria e soffiata da sotto i seggiolini degli spettatori.

Yasir Al Jamal, direttore dell’evento Qatar 2020 fa sapere che “I sedili dello stadio saranno raffreddati con aria pompata nella zona caviglia spettatore ad una temperatura di 18 C,” ha detto. La stessa aria sarà anche proiettata dalla zona posteriore del collo e dei sedili, assicurando che ogni fila di sedili dello stadio offra il massimo comfort e piacere ai fan”.

Il Qatar ha già ospitato eventi sportivi mondiali – ma mai in estate. Eventi simili sono invece ospitati regolarmente in Arizona che raggiunge temperature simili, ma raffredda i propri stadi con energia convenzionale.

Il regolamento FIFA prevede però che gli stadi siano all’aperto, ma come tutti sappiamo, il condizionatore non si accende mai con la finestra aperta…qatar2

L’azienda costruttrice tedesca, ritiene che siano necessari anche tetti retrattili, per tenere fuori il sole cocente. Si chiuderà il tetto nei giorni prima della partita. Il tetto sarà poi riaperto in occasione del match, ma mi chiedo che ne sarà di quei poveretti seduti per due ore nella parte esposta al sole!

In ultimo, alcuni degli stadi saranno caratterizzati da un design modulare cioè potranno essere smontati dopo il torneo e ricostruiti nei paesi che desiderano sviluppare le proprie infrastrutture per eventi di calcio.

Commenti Da Facebook

Nessun commento.

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Articoli che potrebbero interessarti

In % è espresso il grado di correlazione con l'articolo di questa pagina.


Nato ad Helicon, regione di Arturo il 11988 E.G. / -79 E.F. Ha studiato presso l'Università di Streeling

Vedi tutti gli articoli dell'autore

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie