Amazon offline per 30 minuti: rappresaglia Wikileaks o guasto?

Condividi, fai crescere BananAffair!

Nella giornata di ieri 12 dicembre, quindi durante uno dei picchi stagionali per gli acquisti natalizi, tutti gli Amazon europei hanno subito un’interruzione del servizio per circa 30 minuti. L’azienda si è subito scusata per il disservizio e ha individuato la causa in un guasto hardware ai propri macchinari. Altra versione che gira in rete è quella di un cyber attacco portato dai sostenitori di Wikileaks che volevano “punire” Amazon per aver tolto questo primo dicembre l’hosting al famoso sito di rivelazioni scomode. La minaccia era attesa per venerdì, giorno nel quale il gruppo hacker “Anonymous” aveva promesso un massiccio attacco DDos per mettere in difficoltà il famoso e-commerce.
Wikileaks ha in parte preso le distanze dal “probabile” attacco con un controverso “Non condanniamocondividiamo questo attacco.”

Commenti Da Facebook

Nessun commento.

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie