7 animali accusati di spionaggio High-Tech

Condividi, fai crescere BananAffair!

Nessuno rida, quanto segue è verissimo!

1. Un avvoltoio che volava sulla città Saudita di Ha’il con un GPS marchiato “Università di Tel Aviv” è stato arrestato all’inizio del mese.

2. Un altro pennuto sospetto. Un pellicano, sempre con GPS israeliano è trattenuto in Sudan da dicembre di quest’anno.

3. L’uragano Katrina liberò dalle loro vasche decine di delfini addestrati a portare esplosivo. Non furono mai trovati. Che si siano venduti al nemico?

4. Acoustic Kitty era un progamma speciale della CIA (anni 60) che prevedeva di modificare dei poveri gatti impiantando microspie nelle orecchie e usando la coda come antenna. Il primo tentativo finì male, col felino spiaccicato da un taxi in piena missione segreta.

5. Scoiattoli con dispositivi acustici sono stati trovati in Iran nel 2007 e imputati ad un complotto occidentale.

6. Si chiamano Hybrid Insects (HI-MEMS) e sono creati dall’esercito USA. Insetti con micro-dispositivi impiantati, e la capacità di mandare all’aria qualsiasi pic-nic.

7. Meno high-tech degli altri, ma vale la pena menzionarlo. Nel 1800, recuperata una scimmietta da una nave francese che affondava, alcuni pescatori inglesi la impiccarono pubblicamente con l’acusa di essere un “infiltrato” francese nemico.

Commenti Da Facebook

Nessun commento.

Lascia un commento


Nome (Richiesto)

E-Mail (Richiesta)

Sito Web

Articoli che potrebbero interessarti

In % è espresso il grado di correlazione con l'articolo di questa pagina.


Nato ad Helicon, regione di Arturo il 11988 E.G. / -79 E.F. Ha studiato presso l'Università di Streeling

Vedi tutti gli articoli dell'autore

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes

Il nostro uso dei cookie

Come la maggior parte dei siti web, anche noi utilizziamo i cookie per fornire un servizio personalizzato e reattivo. Utilizziamo i cookie per consentire al nostro sito web di funzionare in modo più efficiente e per migliorarne le prestazioni.
Occorre solo un ok per proseguire.
Diversamente, cliccando sulla croce, i cookie saranno disabilitati.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie